Il Secondo Pilastro - La Preghiera

Vota questo articolo
(1 Voto)

Le preghiere del Musulmano sono uno dei tanti atti di adorazione dell'Islām; esse sono la rappresentazione esteriore della fede in Allāh del Musulmano. La preghiera è anche la prova concreta dell'obbedienza agli ordini di Allāh e, in quanto tale, essa viene eseguita quotidianamente; in tal modo il Musulmano non può mai cadere nell'oblìo di Colui Che l'ha creato e gli ha donato tutto ciò che egli riesce a vedere ed osservare su questa terra – beni che sono stati a lui sottomessi, affinché egli li utilizzi e ne tragga beneficio.

Poiché l'essere umano è stato creato con lo scopo di adorare Allāh, deve quindi esistere un modo per eseguire gli atti dell'adorazione – non avrebbe senso altrimenti – e questa è la ragione per cui la preghiera del Musulmano è costituita da azioni fisiche: ovvero un numero di diverse posizioni, in cui egli rimane in posa eretta, si inchina e si prosterna. Essi rappresentano un segno di umilità, gratitudine ed obbedienza.

Le cinque orazioni quotidiane recano enormi benefici, sia all'individuo che alla società in generale. Una pulizia di tipo fisico è assicurata per tutto l'arco della giornata attraverso l'esecuzione delle abluzioni2 prima della preghiera.

Informazioni aggiuntive

Letto 2585 volte

Sezione Fatawa

Consulta le risposte dei sapienti a
quesiti giuridici di diverso genere.

consulta

In Arrivo

Scopri le prossime uscite e i testi
attualmente in traduzione.

scopri

Negozio Online

Entra nell'esclusivo negozio per acquistare vari testi islamici. 

entra

Sostieni LSI

Aiutaci a diffondere il corretto messaggio dell'Islām.

sostieni